imagealt

Il saluto della nostra dirigente

Quando mi chiesero che cosa perdessi con il lavoro da dirigente scolastica, risposi prontamente “Il sonno, le ferie e il diritto alla disconnessione!”. Alla domanda successiva, invece – che cosa guadagnassi – mi persi in un discorso lungo, con riferimenti utili e disparati riconducibili all’onore di essere al servizio della Nazione, alla bellezza di poter lavorare in rete, all’importanza di poter condividere la vision unitaria con una comunità professionale ampia e diffusa. Insomma, una risposta da dirigente. Che però non mi rappresenta, o meglio, non mi rappresenta appieno. Perché quello che avrei voluto rispondere, e che invece dico oggi a voi – alunni, genitori, personale docente e non docente, sindaci, associazioni del territorio e chiunque si imbatterà in queste poche righe di augurio per il nuovo anno scolastico – è quello che rispose la volpe al Piccolo principe: “Ci guadagno il colore del grano”. L’IC Sigillo è diventato per me il più bello dei campi di grano perché vive di persone che si ‘addomesticano’ reciprocamente, che sanno fare di ogni giorno un giorno speciale e che finiscono per mancarsi quando non ci sono. A tutti, dunque, il mio augurio sincero per un anno scolastico proficuo e sereno a dispetto di una situazione ancora difficile ma vicina a restituirci quelle ali di cui abbiamo bisogno per tornare a volare.

Rosa Goracci, dirigente scolastica